S+T+ARTS

S+T+ARTS è un’iniziativa della Commissione Europea per promuovere alleanze tra tecnologia e pratica artistica che implementino efficacemente la politica europea per coltivare l’innovazione e che avvantaggino anche il mondo dell’arte. L’attenzione è rivolta alle persone e ai progetti che contribuiscono ad affrontare le sfide sociali, ecologiche ed economiche che questo continente deve affrontare.

Un elemento di questa iniziativa S+T+ARTS è un prestigioso premio generosamente dotato di 40.000 euro in denaro. Un concorso annuale viene indetto per individuare e ottenere il riconoscimento di progetti innovativi nel nesso tra scienza, tecnologia e arte che hanno ciò che serve per avere un impatto significativo sull’innovazione economica e sociale. I due vincitori del premio S+T+ARTS ricevono ciascuno € 20.000 e sono presenti in primo piano ad Ars Electronica e ad altri eventi dei partner del consorzio Bozar, Waag, INOVA+, T6 Ecosystems, French Tech Grande Provence e Frankfurter Buchmesse.

Link: https://starts-prize.aec.at/en/

Il Manifesto

Sono parte di un gruppo internazionale di ricercatori, unitə dalla diversità delle nostre visioni, ma animatə da un unico scopo: raccontare storie che riflettano la complessità emotiva, sociale e ambientale del nostro mondo.
La mia struttura lavorativa è orizzontale, dove partecipo attivamente al processo decisionale condividendo il futuro delle mie creazioni. Preferisco le interazioni strette e le collaborazioni costruttive, condividendo idee e obiettivi, puntando alla realizzazione di progetti sia individuali che collettivi.
Le mie radici professionali si estendono in diverse parti del mondo, dall'Italia ad un'attenzione globale.
Collaboro regolarmente con un'ampia varietà di enti, da riviste e giornali a case editrici, da società di media a organizzazioni pubbliche e aziende.
Credo fortemente nel potere dello storytelling visivo e sono attivamente coinvolta in programmi di arte partecipata nelle comunità, curando workshop, mentorship e collaborazioni con istituti scolastici pubblici e privati.
Le mie attività attuali spaziano tra progetti a lungo termine, ricerca e residenze artistiche.

S+T+ARTS

S+T+ARTS è un’iniziativa della Commissione Europea per promuovere alleanze tra tecnologia e pratica artistica che implementino efficacemente la politica europea per coltivare l’innovazione e che avvantaggino anche il mondo dell’arte. L’attenzione è rivolta alle persone e ai progetti che contribuiscono ad affrontare le sfide sociali, ecologiche ed economiche che questo continente deve affrontare.

Un elemento di questa iniziativa S+T+ARTS è un prestigioso premio generosamente dotato di 40.000 euro in denaro. Un concorso annuale viene indetto per individuare e ottenere il riconoscimento di progetti innovativi nel nesso tra scienza, tecnologia e arte che hanno ciò che serve per avere un impatto significativo sull’innovazione economica e sociale. I due vincitori del premio S+T+ARTS ricevono ciascuno € 20.000 e sono presenti in primo piano ad Ars Electronica e ad altri eventi dei partner del consorzio Bozar, Waag, INOVA+, T6 Ecosystems, French Tech Grande Provence e Frankfurter Buchmesse.

Link: https://starts-prize.aec.at/en/

IL MANIFESTO

Sono parte di un gruppo internazionale di ricercatori, unitə dalla diversità delle nostre visioni, ma animatə da un unico scopo: raccontare storie che riflettano la complessità emotiva, sociale e ambientale del nostro mondo.
La mia struttura lavorativa è orizzontale, dove partecipo attivamente al processo decisionale condividendo il futuro delle mie creazioni. Preferisco le interazioni strette e le collaborazioni costruttive, condividendo idee e obiettivi, puntando alla realizzazione di progetti sia individuali che collettivi.
Le mie radici professionali si estendono in diverse parti del mondo, dall'Italia ad un'attenzione globale.
Collaboro regolarmente con un'ampia varietà di enti, da riviste e giornali a case editrici, da società di media a organizzazioni pubbliche e aziende.
Credo fortemente nel potere dello storytelling visivo e sono attivamente coinvolta in programmi di arte partecipata nelle comunità, curando workshop, mentorship e collaborazioni con istituti scolastici pubblici e privati.
Le mie attività attuali spaziano tra progetti a lungo termine, ricerca e residenze artistiche.