Cambio vita: Womanboss alla riscossa!

Lug 3, 2017 | Crescita personale, Le Storie delle Womanboss

UN ANNO DI BUSINESS COACHING: COME CAMBIA L’IMMAGINE DI SÈ

Oggi sono emozionatissima, perché è arrivato il momento di presentarvi 3 delle meravigliose donne che hanno appena finito un anno di Womanboss Academy.

Sono stra-orgogliosa di queste pioniere e dei risultati che hanno raggiunto!

I loro percorsi sono stati incredibili e mi fanno emozionare.

Penso che le loro storie siano davvero la dimostrazione di come la trasformazione del proprio interno, porti a dei risultati concreti e solidi sul piano lavorativo.

Penso anche siano la dimostrazione di come mettersi in proprio non sia solo una questione di numeri griglie e partite IVA (anche se come sai, quelli servono!) ma sia un processo di crescita personale, un viaggio nel quale si può trasformare profondamente l’immagine di se stesse e brillare come mai si era fatto prima!

Questo è quello che è successo a Debora, Franca e Francesca.

Ma è quello che è successo anche a me!

Anche io, per riuscire nella mia impresa (in tutti i sensi) ho dovuto, e devo fare i conti con i limiti che ci mettiamo da sole, che fanno parte di come siamo state “programmate”.

Questo cavolo di “programming” è potentissimo!

È un’immagine di sé che si è cristallizzata, dai tempi della scuola, dalle cose che ci venivano dette in famiglia, le esperienze che abbiamo vissuto dalle quali non siamo uscite vincitrici.

Il problema è che queste immagini finscono poi per diventare davvero limitanti quando vogliamo cambiare vita, reinventarci e provare ad arrivare un po’ più in là di dove pensavamo di poter arrivare.

Dovremmo avere un’obsolescenza programmata per disattivare vecchie concezioni ed idee!

A me è successo proprio qualche mese fa.

Mi è stato proposto di fare un’intervista per Donna Moderna.

Per un po’ ho esitato, dicendomi che “non ero pronta”

Poi Simone, mio marito, mi ha fatto notare che questo è il mio “anno del si”, in cui ho deciso di espormi, e che mi stavo un tantino contraddicendo.

TI POTREBBERO INTERESSARE

Morale, ho accettato, l’intervista è uscita e grazie a questo ho avuto modo di costruire relazioni lavorative davvero interessanti e belle.

Mi sono espansa!

Mi stavo autolimitando? Quasi: per fortuna, non l’ho fatto (grazie Simo per il promemoria :P)!

Queste “prove” capitano di continuo quando ti metti in proprio.

La cosa fantastica è che, obiettivo dopo obiettivo raggiunto, cambia il tuo riflesso nello specchio. La tua idea, il tuo progetto, rivela una nuova te.

Questo è quello che è successo anche alle Womanboss! Ma lo lascio raccontare a loro.

IL PERCORSO DI DEBORAH: RITROVARE IL PROPRIO VALORE

“Per 20 anni ho lavorato come dipendente di diverse imprese edili, occupandomi della parte tecnica delle gare d’appalto.

Dopo un licenziamento, ho deciso di rimettermi in gioco come consulente, continuando a lavorare nello stesso campo ma scegliendo di diventare capo di me stessa.

Prima non mi sentivo valorizzata.

Il percorso di trasformazione è stato da essere dipendente a riappropriarmi del mio  tempo e del mio valore.

Ora non solo stabilisco i miei orari, ma stabilisco anche il valore del mio lavoro.

Anche perché si è trasformata la mia percezione del mio valore personale.

Mi sento una persona che è capace da sola di fare il suo lavoro e vengo gratificata dai feedback che mi arrivano.

Soprattutto, la trasformazione più grande per me è stato passare dalla paura al coraggio.

Non avere paura di perdere un cliente che mi vuole sottopagare o sfruttare, ma saper dire di no.

Stabilire una linea al di sotto della quale non mi voglio svendere.

Quando sono riuscita a rifiutare un entrata fissa sottopagatissima, dopo neanche una settimana mi è stato affidato un lavoro che valeva il triplo.

Vedere che arrivavano i frutti, quello è stato un acceleratore e il carburante.

Questo ho imparato: quando hai coraggio, la vita ti ripaga sempre”.

 

IL PERCORSO DI FRANCESCA: TROVARE L’IDENTITÀ IN UN PROGETTO

”Sono una farmacista e ho deciso di curare le persone attraverso l’utilizzo delle piante.

Da anni portavo avanti il progetto Matricaria, che consisteva nella realizzazione di prodotti galenici per la pelle.

Non riuscivo a fare uscire il profondo valore non solo del prodotto ma anche mio.

Non capivo perché il mio progetto non prendesse forma.

In realtà, lo portavo avanti in maniera dispersiva, e non riuscivo a comunicarlo alle persone.

Dicevo genericamente: “Lavoro con le piante!”.

Facevo corsi di formazione, corsi per bambini, linee cosmetiche, prodotti per alcune malattie.

Era dispersivo anche raccontarlo, sembrava una lista di attività.

In questo senso l’identità del progetto non usciva.

Io stessa non avevo consapevolezza, pensavo di essere ancora lontana dal poter definire concretamente il progetto.

Durante il percorso Womanboss, abbiamo messo a fuoco, trovato un’identità.

L’area della comunicazione è quella che si è trasformata di più per me.

Sono riuscita a restringere  il campo alla cura delle patologie della pelle, quello che mi sta più a cuore.

E a capire come comunicarlo.

Ieri ero una farmacista che preparava galenici “generici”, ora preparo prodotti per la cura per la pelle determinati e scelti da me, dalla diagnosi alla preparazione.

Non disperdo più le energie e mi sono resa conto delle mie capacità.

ho imparato a dare un valore, anche economico, a quello che faccio, senza pensare che ciò debba intaccare la mia visione del mondo etica.

Un altro grandissimo traguardo che è un grande cambio di prospettiva!”

 

IL PERCORSO DI FRANCA: L’IMPORTANZA DI LASCIAR ANDARE

Sono designer di formazione, e ho lavorato per anni per un Azienda che realizzava arredamento per negozi.

Dopo un periodo di mobilità, ho trovato difficile trovare una occupazione altrettanto qualificante e interessante per una  figura iperspecializzata come la mia.

Così, dedicandomi a una delle mie passioni (il volontariato), ho preso uncertificazione come infermiera volontaria per la Croce Rossa.

Ora ho creato il servizio SOS Demenza.

Mi occupo di terapia occupazionale con gli anziani affetti da questa malattia, ma l’intervento è anche un sostegno alla la famiglia.

La sfida è stata riuscire a non perdere mai la voglia di rimettersi in gioco, perché non è stata una volta sola… ma un “più volte lasciare andare”.

La mia nuova consapevolezza mi ha spinto a lasciare andare delle cose a cui tenevo,  ma da cui mi rendevo conto non sarebbe uscito un mio progetto di vita.

Questa chiarezza è tra le cose che sono più fiera di aver raggiunto.

Ho sempre pensato che il lavoro che fai, lo devi fare bene e rendere felice qualcuno, ma oggi sono più felice perché oltre a rendere felici gli altri, rendo felice anche me.

Certo lavorare su se stesse è difficile, e non perdersi è una sfida.

Le difficoltà più grandi sono arrivate, per me, dalle idee sbagliate sul proprio valore o pregiudizi indotti da esperienza pregresse.

In generale direi: il peggior nemico del nostro successo siamo noi stesse.

Meglio confrontarci presto con questo mostro, e farci pace”.

 

IL TUO BUSINESS RIFLETTE L’IMMAGINE CHE HAI DI TE STESSA

Quando vedo le donne che fioriscono nel percorso ed esprimono tutto il loro potenziale, mi sento davvero fortunata!

Fortunata a conoscere un esercito di donne fantastiche, e fortunata ad essere testimone di questi grandi cambiamenti.

Ebbene si, anche questo fa parte delle gioie del mettersi in proprio (oggi celebriamo le gioie! Dei dolori ne parliamo un altro giorno! ): vedere donne affrontare e sconfiggere le proprie ferite nel processo di creazione del proprio progetto di business.

Infatti, per  citare le parole di Franca, “il mostro” non viene sempre per nuocere.

Affrontare le ferite è sempre una grande opportunità, perché finché non riesci a percepirti in modo diverso, è difficile costruirsi una vita nuova.

Quello che ho constatato lavorando con queste splendide donne in trasformazione, è che l’idea vincente, funzionale, che ti assomiglia; quella concreta, armonica, si sviluppa e materializza mentre cambia la tua visione di te.

Mentre decidi di spingerti dove non ti sei mai spinta, mentre diventi consapevole del tuo valore, mentre impari a prenderti i meriti e i riconoscimenti.

Si, è proprio così: Le idee di business nascono con le nuove immagini di sé.

CHI SONO


Ciao, sono Alessia!
Il mio lavoro è aiutarti a costruire
un percorso professionale di successo, ritagliato sui tuoi talenti e che rispecchi la tua essenza più profonda.

VUOI DIVENTARE UNA WOMANBOSS© ?

Sviluppo imprenditoriale e
crescita personale. Intelligenza finanziaria e leadership al femminile. Brand definition, marketing, posizionamento e business plan.

L’Edizione 2018 della Womanboss Academy© si è già chiusa. La prossima edizione partirà a Settembre 2019

VUOI COLLABORARE CON ME?

Sei un’azienda e vuoi collaborare con me ma prima desideri avere maggiori informazioni?.

SCOPRI IL MIO MANIFESTO

DIVENTA WOMANBOSS© AMBASSADOR

Leggi qui tutte le informazioni per diventare promotrice del progetto

EVENTI

Scopri quale opzione del Club Womanboss fa al caso tuo. 
Scarica la brochure

Grazie! La tua brochure arriverà via mail. Ci può volere fino a 24 ore prima che arrivi, quindi non preoccuparti, se non trovi la mail in posta in arrivo controlla nelle cartelle spam o promozioni.Ps. Se passa troppo tempo scrivi a: supporto@alessiadepiro.it

L’Edizione 2018 della Womanboss Academy© si è già chiusa. La prossima edizione partirà a Settembre 2019. Iscriviti per sapere quando partirà la prossima edizione. Riceverai uno sconto del 10%.

Grazie! A breve arriverà una mail che ti conferma l’accesso alla priority list per la prossima edizione della Womanboss Academy. Ci può volere fino a 24 ore prima che arrivi, quindi non preoccuparti, se non trovi la mail in posta in arrivo controlla nelle cartelle spam o promozioni. Ps. Se passa troppo tempo scrivi a: supporto@alessiadepiro.it Un abbraccio, Alessia

Hey, piacere Alessia

Benvenuta sul mio sito web!
Vuoi dedicarti alla tua crescita come donna e come imprenditrice?
Ho creato il Club Womanboss© dove lavori con me ed entri a far parte di un network di donne in proprio.

Partecipando migliorerai la gestione del tempo e l’equilibrio emotivo-economico.

Ti basterà inserire il tuo nome e la tua email qui sotto e otterrai subito l'invito.

Il profilo Womanboss© Junior è gratuito

Eccoci qua, ti confermo che ti sei iscritta al Club Womanboss© Junior. Ogni lunedì riceverai nella tua casella mail, per un anno intero, i contenuti del corso Womanboss 101. Se invece senti che vuoi cambiare qualcosa nella tua vita professionale, ma la direzione non ti è ancora chiara, esplora il sito per trovare l'esperienza migliore per te.